“Tutti dobbiamo dei soldi al vecchio sarto di Toledo”

di @Giacomo Nicolella Maschietti

Thomas Berra me l’hanno presentato qualche tempo fa e devo ammettere che è uno di quei giovani artisti che ha intrapreso la strada giusta. Lavora con diversi medium e declina di volta in volta con intelligenza una ricerca che è però sempre riconoscibile. Segnaliamo su CHOOZEit la sua ultima esposizione milanese.

Fulcro del progetto site-specific è un grande wall painting lungo tutta la parete della Gallery, una delicata gouache improntata alla pittura segnica e gestuale, su cui si posizionano una serie di lavori su carta e su tela di piccolo e medio formato.

Buona visita!

“Tutti dobbiamo dei soldi al vecchio sarto di Toledo” cit. Tano Festa (Roma 1938 – 1988)

Thomas Berra, Tutti dobbiamo dei soldi al vecchio sarto di Toledo

mostra 12 aprile – 8 giugno
orari: dal lunedì al venerdì, 10:00 – 18:00
Spazio Leonardo
via della Liberazione 16/a, 20124 Milano
www.leonardoassicurazioni.it

Thomas Berra (Desio, 1986) ha studiato presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Tra le sue principali mostre: Il Paradigma di Kuhn, Galleria FuoriCampo, Siena, e Studio O2, Cremona (2018); Stupido come un Pittore, Villa Vertua Masolo, Nova Milanese, 2018; So long (Arrivederci), Fondazione Pastificio Cerere, Roma, 2018; Verde Indagine (solo), Placentia Arte, Piacenza, 2017; Dopo il diluvio (solo), Villa Vertua Masolo, Nova Milanese, 2017; Carrus Navalis, Dimora Artica, Milano, 2016; Souvenir, Palazzo Mezzanotte-Piazza Affari, Milano, 2015; THOMAS (solo), Room Galleria, Milano, 2015; 8½, (solo), Spazio 1929, Lugano, 2015; CIAO (solo), Mana Contemporary, Chicago, USA, 2015; Casabarata (solo – risultato di una residenza a Tangeri, Marocco), Banca Sistema, Milano, 2014; Crises and rises, Palazzo delle Stelline, Milano, 2012; CIAO (solo), Room Galleria, Milano, 2012. Nel 2017 Thomas ha vinto il premio 6artista ed è stato in residenza presso la Fondazione Pastificio Cerere di Roma e lo Schafhof – European House of Art Upper Bavaria​, Freising, Germania. Nello stesso anno, ha trascorso un periodo di residenza presso la Viborg Kunsthal, Viborg, Danimarca e ha partecipato al workshop della Fondazione Spinola Banna per l’Arte, Poirino (TO) con i visiting professor Raffaella Spagna e Andrea Carretto. Nel 2014 ha fondato Subculture fanzine, un progetto editoriale collettivo esposto presso Edicola Radetzky, Milano; nel 2013 è stato vincitore del premio Unicredit con un solo show presso Superstudio Più, Milano.