Mr Savethewall, siamo privi di contenuti

di Giacomo Nicolella Maschietti

Ultimi giorni per visitare la mostra di MrSavethewall da Deodato arte. Colpa mia, ho avuto un mese incasinato e ho continuato a rimandare questo post. Tra l’altro questo artista è comasco e anche solo per campanilismo avrei dovuto segnalarlo prima.

La realtà oltre il muro” è in via Santa Marta dal 2 al 31 marzo 2018.

Circa 30 opere fra inedite e storiche descrivono il lavoro non troppo convenzionale di Mr Savetehwall.

Filo conduttore è la denuncia nei confronti della società, del mondo attuale e l’invito a comprendere quella realtà che si trova oltre al muro.
Is this love? raffigura un cuore lanciato con una fionda e destinato a raggiungere nuovi orizzonti, visioni differenti di ciò che nella vita siamo abituati a leggere talvolta con miopia.

Un po’ il Banksy italiano, se me la passate.

Mr. Savethewall si esprime col cartone, carta da pacchi, legno, metallo, plexiglass e materiali di riciclo.

L’esigenza di smuovere le coscienze emerge anche nella serie Kiss me. Il soggetto è un ranocchio ben vestito, affascinante, ma del quale bisogna diffidare in quanto, dietro l’ostentata bellezza, è privo di contenuti. La rana, pur essendo una figura positiva in quanto proiettata ad andare esclusivamente avanti può assumere sembianze ingannevoli e creare l’illusione che il ranocchio sia un principe azzurro, addirittura dotato di corona, come nell’opera inedita King me.

Mr. Savethewall indirizza la sua arte proprio in questa direzione, che lui stesso definisce di “profonda leggerezza“, caratterizzata infatti una leggerezza superficiale che diviene sempre più profonda attraverso una lettura più attenta. Opere come I can fly, che contempla la possibilità di poter volare, di seguire i propri sogni e Cupida dove la piccola Shirley Temple dispensa amore con bombolette sono emblematiche dello spirito di evasione, di positività e di riscatto, che completano il messaggio che l’artista vuole trasmettere al mondo.

Pierpaolo Perretta, in arte Mr. Savethewall, nasce a Como nel 1972. Dopo il diploma in ragioneria, lavora per dieci anni come manager all’interno di Confartigianato e dal 2013 decide di dedicarsi pienamente all’attività artistica; realizza le sue prime incursioni urbane a Como fissando temporaneamente le sue opere con del nastro adesivo sui muri della città. I suoi lavori riscuotono grande successo e destano l’interesse di gallerie e sedi istituzionali che lo invitano a esporre nei propri spazi. Tra le principali personali si ricordano quelle presso il Teatro Sociale di Como (2013), il Festival della lettura di Ivrea (2014), Banca Fideuram di Varese (2014), la Chiesa di San Pietro in Atrio a Como (2015), Mondadori Megastore di Piazza Duomo a Milano (2017). In occasione di Expo 2015, Oscar Farinetti gli commissiona il trittico L’Italia s’è desta esposto all’ingresso del Padiglione Eataly nella collettiva “Il tesoro d’Italia” a cura di Vittorio Sgarbi e dal 2016 le sue opere sono esposte nella mostra permanente Art on board a bordo della nave da crociera Ocean Majestic. Sue installazioni e performance sono state presentate in occasione di fiere e manifestazioni quali il GrandPrix Advertising Strategies presso il Teatro Nazionale di Milano, ArtVerona, The Others a Torino, SetUp Art Fair a Bologna. Si ricordano inoltre le partecipazioni al progetto StreetScape a Como e ad Affordable Art Fair Milano (2018). Attualmente vive e lavora a Como. www.savethewall.it

Coordinate mostra

Titolo Mr. Savethewall. La realtà oltre il muro
Sede Deodato Arte, via Santa Marta, 6 – Milano
Date 2 – 31 marzo 2018
Orari martedì – sabato 10.30-14.00 e 15.00-19.00
Info pubblico Tel. 02 80886294 – galleria@deodato-arte.it