Merano, a Castel Trauttmansdorff  #ViaggiDiCasanova

casanovadi @Marta Elena Casanova

E’ primavera e tutti  i giardini si colorano. Succede anche a Merano, a Castel Trauttmansdorff, dove per il quindicesimo anno consecutivo dal 25 marzo si possono ammirare nuovamente i cosiddetti Giardini di Sissi. Alzi la mano chi non conosce  la figura di Elisabetta Amalia Eugenia di Wittelsbach, Imperatrice d’Austria sposata a Francesco Giuseppe, portata sul grande schermo da Romy Schneider. I sentieri di Merano sono dedicati proprio a lei, che dal 1870 ha tanto amato passare la bella stagione qui, trascorrendo le giornate tra il Castello e  i fiori.

Castello1

Dai Giardini al Parco dell’Imperatrice si possono ora visitare e ammirare tratti storici, come il trono in marmo bianco realizzato in occasione della festa in suo onore data dal Barone Von Deuster, allora posto sotto il vecchio castagno dove Sissi si riposava e oggi  sulla terrazza signorile aperta sul lato meridionale di Castel Trauttmansdorff, alla quale si accede tramite una maestosa scalinata in marmo e ardesia. Da qui, poi, il panorama si apre verso il Giardino Botanico di dodici ettari e il lago delle ninfee.

Castello2

Ma c’è tanto altro da vedere: giochi d’acqua, fontane, ruscelli; il tutto contornato da piante aromatiche, il viale dei girasoli, giardini giapponesi e all’italiana. Sissi, cagionevole di salute, qui ritrovava il benessere e l’umore. Oggi si può venire qui, conoscere la sua storia e rilassarsi tra meraviglie della natura. Inoltre quest’anno è stato inaugurato il Giardino degli Innamorati; perciò se in coppia siete invitati ad addentrarvi in quest’area appositamente studiata per voi, che riserva molte sorprese.

Giardini2

Tutto ciò ogni giorno sino al 15 di novembre. Per sapere come arrivare, i prezzi, per avere informazioni sulle visite guidate andate su http://www.trauttmansdorff.it/