Cecchini & Ozzola, produciamo cultura

di Redazione

Mescolare la produzione di pensiero e cultura del presente con le realtà produttive dei territori coinvolti. E’ il raffinato progetto di Loris Cecchini e Giovanni Ozzola.

Questo duo di artisti l’avrete già sentito, entrambi lavorano nella scuderia della prestigiosa Galleria Continua di San Gimignano, tra le eccellenze dell’arte contemporanea del nostro paese.

La mostra è a cura di Ilaria Mariotti, in collaborazione con il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci nell’ambito del progetto regionale “Cantiere Toscana Contemporanea” e con la collaborazione di GALLERIA CONTINUA, San Gimignano / Beijing / Les Moulins / Habana.

Loris Cecchini e Giovanni Ozzola dunque, assieme. Il primo interviene a Santa Croce sull’Arno, “capoluogo” del Distretto conciario, nota in tutto il mondo per le sue aziende e per la produzione e lavorazione di materiali. Il secondo a Pisa, città ricca di risorse immateriali incentrate sulla storica presenza di Università e Istituti di ricerca e aziende che esportano in tutto il mondo i loro prodotti e il loro know how. Gli incontri di questi mesi tra gli artisti, la comunità e le eccellenze locali hanno portato Cecchini e Ozzola a intraprendere un percorso con due aziende del territorio, entrambe con sedi o con rapporti internazionali e con una forte attenzione alla ricerca. La conceria Superior S.p.A di Santa Croce sull’Arno che si occupa di lavorazione di pellami e la IDS Ingegneria dei Sistemi di Pisa che si occupa di tecnologia, e nello specifico, di ingegneria elettronica.

Ecco una galleria di immagini che descrive il progetto. Il nostro consiglio, comunque, è di andare di persona, è tutta un’altra cosa.

_DSC8591

_DSC8557

_DSC8601

_DSC8522

 

_DSC8666-67

_DSC8334

Villa Pacchiani Centro Espositivo

P.zza Pier Paolo Pasolini, Santa Croce sull’Arno, www.villapacchiani.wordpress.com, giovedì – domenica 16.00 / 20.00; info: Comune di Santa Croce sull’Arno tel. 0571 30642; 0571 389853; ingresso libero

sabato 2 aprile ore 19.00

Centro Espositivo per le Arti Contemporanee SMS

San Michele degli Scalzi, viale Delle Piagge 56124, Pisa, www.comune.pisa.it, martedì – venerdì 17.00 / 20.00, sabato – domenica 12.00 / 20.00; chiuso lunedì; info: Comune di Pisa tel. 0509919845; ingresso libero

 

Nato a Milano nel 1969, Loris Cecchini vive e lavora a Berlino.

Ha esposto il suo lavoro a livello internazionale, con mostre personali in prestigiosi musei tra cui il Palais de Tokio, Musée d’Art Moderne di Saint-Etienne Métropole, il MoMA PS1 a New York, il Shanghai Duolun MoMA di Shanghai, il Casal Solleric Museum di Palma di Maiorca, il Centro Gallego de Arte Contemporanea a Santiago di Compostella, la Kunstverein di Heidelberg, la Fondazione Teseco di Pisa, Quarter di Firenze, Il Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, la Fondazione Arnaldo Pomodoro di Milano. Loris Cecchini ha partecipato a numerose esposizioni internazionali tra cui la 56°, la 51°e la 49° Biennale di Venezia,  la sesta e la nona Biennale di Shanghai, la 15° e la 13° Quadriennale di Roma, la Biennale di Taiwan a Taipei, la Biennale di Valenzia in Spagna, la 12° Biennale Internazionale di Scultura di Carrara, il Ludwig Museum a Colonia, Palazzo Fortuny a Venzia, Macro Future a Roma. Inoltre ha preso parte a mostre collettive in tutto il mondo tra cui il Ludwig Museum di Colonia, il PAC di Milano, Palazzo Fourtuny a Venezia, Macro Future a Roma, MART di Rovereto, Haywart Gallery di Londra, The Garage Centre for Contemporary Culture Moscow, Palazzo delle Esposizioni di Roma, Il Musée d’Art Contemporain di Lione, il MOCA di Shanghai, la Deutsche Bank Kunsthalle di Berlino e altre ancora. Ha realizzato istallazioni site-specific, in particolare a Villa Celle a Pistoia e nel cortile di Palazzo Strozzi a Firenze nella Fondazione Boghossian di Bruxelles e per il Cleveland Clinic’s Arts & Medicine Institute negli Stati Uniti, Les Terrasses Du Port, Marseille.

 

Nato a Firenze nel 1982, Giovanni Ozzola attualmente vive e lavora a Tenerife, Spagna.

Ozzola ha esposto il suo lavoro a livello internazionale presso numerose istituzioni pubbliche e private tra cui: MART, Rovereto; Chelsea Art Museum, New York; Sharjah Maraya Art Center; Dubai, Mori Museum Tokyo; Schnck – Glaspalais, Harleen, Netherlands; Künstlerhaus Palais Thurn und Taxis, Bregenz, Austria; GALLERIA CONTINUA, San Gimignano / Beijing / Les Moulins / Habana; Palazzo delle Papesse, Siena;  MAN Museo d’arte, Nuoro; Waseda University, Tokyo; Centre d’Art Bastille, Grenoble; GC.AC, Monfalcone; Viafarini DOCVA, Milano; Centro Arti visive Pescheria, Pesaro; OVCAT – Contemporary Art Terminal, Shangai; Guadong Museum of Art, Guangzhou; 2139, Jeddah, Arabia Saudita; District Six Museum, Cape Town, Sud Africa. Tra I premi: “Premio Terna” (2008), “The Talent Prize” (2010) e il “Premio Cairo” (2011), Seat Pagine Gialle, Regione Toscana (2007).