La ToyArt reinventa il precolombiano, e ci racconta il Perù

di Redazione

Immaginatevi l’arte precolombiana (quella che veniva realizzata in centro america millenni prima di Cristo, per lo più attraverso la scultura e il manufatto) interpretata con i materiali e le icone dell’arte e design contemporanei.

Beh, un mix niente male.

Ci ha pensato l’artista e designer peruviano Rafael Lanfranco, che ha collegato l’arte precolombiana ai principi estetici della toy art.

Lanfranco è in Italia proprio adesso, e racconterà durante l’incontro “Wakos@Open – Quando lo storytelling guida la creatività” (aperto al pubblico, venerdì 27 febbraio – ore 19.00 – Open Milano, viale Montenero 6) il suo universo Wakos: un progetto che parte dall’antica cultura peruviana, i suoi personaggi, le sue leggende, il suo mondo e li riporta al presente attraverso la creazione e il design di sculture, ceramiche, oggetti d’arte e fumetti della linea Wakos.

wako_amarillo_web1-1024x455

wako_AE_AP_Web4

L’artista racconta il progetto, inquadrandolo sia dal punto di vista intellettuale (il processo creativo riordinato attraverso l’uso dello storytelling) sia dal punto di vista del contesto: il Perù che cerca di diventare globale e reinventare se stesso, per trasmettere arte ed eredità culturale in modo divertente e contemporaneo.

Per l’occasione Rafael realizzerà delle illustrazioni a tema, dedicate e autografate. Saranno esposti in libreria alcuni dei pezzi originali della collezione Wakos, che potrebbero essere acquistati dal pubblico.

28115

Rafael Lanfranco è socio fondatore di 4D2 Studio, uno studio peruviano di arte e design. Rafael è un artista self-made. Ha un Master in Comunicazione alla Boston University (2005-2006) ed è laureato in Legge all’University Cattolica di Lima. Ha esposto il suo lavoro in diversi concept store e gallerie specializzate a Lima, Sao Paolo e Madrid. 4D2 Studio ha la sede a Lima, Perù. I suoi artisti, Alonso Saavedra e Rafael Lanfranco sono appassionati dalla creazione di personaggi e dai loro rispettivi universi. I loro clienti includono magazine, agenzie di pubblicità e aziende di differenti settori.