TUTTI I VINCITORI DEL PREMIO DRAGO D’ORO, L’OSCAR ITALIANO DEI VIDEOGAME

ped-profilodi Andrea Peduzzi

Forse non tutti lo sanno, ma da un paio d’anni a questa parte anche l’Italia può vantare i suoi bravi Oscar videoludici: il Premio Drago D’Oro. L’edizione 2014 della kermesse, promossa da AESVI con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma, è culminata lo scorso martedì 11 marzo in una cerimonia di premiazione che ha incorniciato d’alloro i migliori videogiochi dell’anno appena trascorso, con un occhio di riguardo alle produzioni nazionali e al segmento degli indipendenti.

game of the year.001

A calcare il “red carpet” del MAXXI di Roma, sede dell’evento, sono stati alcuni tra i titoli più interessanti degli ultimi tempi, con in testa l’ormai celeberrimo The Last of Us, che si è portato a casa il premio di miglior videogioco in senso assoluto spuntandola su avversari del calibro di GTA V, The Legend of Zelda: A Link Between Worlds e Bioshock Infinite, il mio favorito, che si è comunque consolato con il podio di miglior sparatutto. E a pensarci ‘sta cosa è interessante, considerato che nel titolo di Levine la componente sparacchina è completamente subordinata alla narrazione.

game of the year.004

Scorrendo ancora la lista dei vincitori noto con piacere che Ni No Kuni (sviluppato da Level-5 in concerto con lo Studio Ghibli di Miyazaki) si è guadagnato il premio di miglior gioco di ruolo (ma avrebbe meritato anche il riconoscimento per la miglior colonna sonora), così come apprezzo il best gameplay per quel pezzo di gioco di GTA V: un vero titano nell’incastrare coerentemente millemila tasselli di design diversi. Alzo un po’ il sopracciglio, invece, davanti al premio per la migliore sceneggiatura finito nelle mani di The Last of Us, considerato che lo script di Bioshock Infinite per me resta uno dei migliori degli ultimi anni. E lo alzo pure di fronte al best indie andato a Brothers: A Tale of two Sons, che con in lizza The Stanley Parable e Gone Home proprio non si può sentire.

Ma vabbè, al di là dei “se” o dei “ma”, questo genere di premiazioni si tira sempre dietro qualche polemica, e probabilmente la cosa più sensata da fare è prendere atto dei premi e godersi la cerimonia, rallegrandosi del fatto che l’intero settore dei videogame, grazie a eventi come Il Drago D’Oro, ci guadagna in visibilità e legittimazione.

game of the year.002

Venendo infine agli Italiani, a farla da padrone è stato l’ottimo Joe Dever’s Lone Wolf dei ragazzi di Forge/Reply, che si son messi in saccoccia sia il premio di miglior videogioco indipendente italiano, che quello di miglior game design, mentre Assetto Corsa di Kunos Simulazioni ha proposto la miglior realizzazione tecnica, e MirrorMoon EP di Santa Ragione quella artistica.

Di seguito potete trovare il palmarès completo della seconda edizione del Premio Drago D’Oro, mentre facendo un salto qui potete (ri)scoprire i miei personali “Game of the Year” del 2013.

 

MIGLIOR PERSONAGGIO
Lara Croft (Tomb Raider)

Publisher: Square Enix (Distribuito da Halifax)

MIGLIOR GIOCO SPORTIVO
NBA 2K14

Publisher: 2K Games (Distribuito da Cidiverte)

MIGLIOR GIOCO DI CORSE
Forza Motorsport 5
Publisher: Microsoft Studios

MIGLIOR SPARATUTTO
Bioshock Infinite

Publisher: 2K Games (Distribuito da Cidiverte)

MIGLIOR AZIONE/AVVENTURA
GTA V
Publisher: Rockstar Games (Distribuito da Cidiverte)

MIGLIOR PLATFORM
Rayman Legends
Publisher: Ubisoft

MIGLIOR GIOCO DI RUOLO
Ni No Kuni: la Minaccia della Strega Cinerea
Publisher: Namco Bandai Games

MIGLIOR VIDEOGAME DI STRATEGIA
Pikmin 3
Publisher: Nintendo

MIGLIOR GIOCO CASUAL
Skylanders Swap Force

Publisher: Activision Blizzard

MIGLIOR GRAFICA
Ryse: Son of Rome

Publisher: Microsoft Studios

MIGLIOR GAMEPLAY
GTA V
Publisher: Rockstar Games (Distribuito da Cidiverte)

MIGLIOR SCENEGGIATURA
The Last of Us
Publisher: Sony Computer Entertainment

MIGLIOR COLONNA SONORA
The Last of Us
Publisher: Sony Computer Entertainment

MIGLIOR GIOCO INDIPENDENTE
Brothers: A Tale of two Sons
Developer: Starbreeze Studios

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA
Tearaway
Publisher:  Sony Computer Entertainment

VIDEOGIOCO DELL’ANNO
The Last of Us
Publisher:  Sony Computer Entertainment

VIDEOGIOCO “SCELTA DEL PUBBLICO”
The Last of Us
Publisher:  Sony Computer Entertainment

game of the year.003

 

DRAGO D’ORO ITALIANO

MIGLIOR VIDEOGIOCO INDIPENDENTE ITALIANO
Joe Dever’s Lone Wolf – Blood on the Snow (act 1)
Developer: Forge Reply

MIGLIOR REALIZZAZIONE TECNICA
Assetto Corsa
Developer: Kunos Simulazioni

MIGLIOR GAME DESIGN
Joe Dever’s Lone Wolf – Blood On The Snow (Act 1)
Developer: Forge Reply

MIGLIOR REALIZZAZIONE ARTISTICA
MirrorMoon EP
Developer: Santa Ragione