Le più belle stazioni della metro di Napoli

salvodi Salvatore Ferraiuolo

Parli di arte pubblica, di stazioni progettate da artisti internazionali e di opere allestite negli spazi metropolitani e aspetti di trovarti in Norvegia o in Svezia o in uno di quei paesi lì, nel nord Europa, dove si vive bene anche se fa un freddo da cani. Ad essere buoni, al massimo pensi ad una città del nord Italia. Non perché siano particolarmente diverse da quelle del sud. Solo per una questione di un non so quale strano tipo di pregiudizio. Invece ci troviamo a Napoli – sud Italia – Campania. Alle pendici del Vesuvio, sotto il sole cocente partenopeo, si sviluppa un sistema metropolitano davvero interessante. Non di certo il più esteso e tanto meno quello più efficiente. Si tratta di una metropolitana che sfrutta il concetto di bellezza per portarla in mezzo al popolo, alla portata di tutti. Un bello diffuso, rispettato dai napoletani e ammirato dai turisti. Una ricerca estetica che non si scontra con Napoli, ma anzi ne completa il fascino, in un continuo gioco di contrasti. Noi di chooze.it, amanti del bello e di ogni sua espressione, abbiano scelto tre stazioni di questa metrò. Le più belle? Lo lasciamo decidere a voi. A noi sono piaciute. E a voi?

Toledo_

Toledo

“The most impressive underground railway stations in Europe”. Insomma, la stazione più bella d’Europa. Almeno secondo un sondaggio del quotidiano inglese The Daily Telegraph. E se una classifica inglese arriva a premiare una realtà italiana, forse un po’ di verità c’è. Napoli vince, con grande orgoglio, su Mosca e Londra e sulle altre 21 metropolitane europee in classifica. Il progetto è dell’architetto catalano Oscar Tusquets Blanca, ma sono tanti gli artisti che hanno lavorato per questa stazione. Un incontro di culture davvero interessante, che mette insieme i resti aragonesi in vista al primo piano con le sorprendenti istallazioni di arte contemporanea nei piani più bassi. La bocca ovale del Crater de luz non è di certo indifferente ai passanti. Un grande cono attraversa in profondità tutti i livelli della stazione, collegando il piano della strada con la spettacolare hall costruita 40 metri sottoterra. Guardando al suo interno, un suggestivo gioco di luci LED di Robert Wilson accompagnano la vista alla luce del sole. Insomma, una stazione di certo da vedere. Anche solo per raggiungere la movimentatissima Via Toledo, una delle arterie dello shopping partenopeo.

Museo

Museo

Beh una stazione, un museo. Non uno qualsiasi ma quello archeologico di Napoli. E qui mi taccio. La fermata Museo con le sue istallazioni di ispirazione greco-romana introduce la visita alle collezioni scultore conservate nel museo adiacente. Il progetto è dell’italiana Gae Aulenti ma anche qui non mancano contributi di artisti contemporanei. Come le fotografie di Mimmo Jodice lungo i corridoi sotterranei. Immancabile una visita al corridoio di collegamento con il Museo Archeologico che ospita “Stazione Neapolis”, l’esposizione dei reperti archeologici rinvenuti durante gli scavi per la realizzazione della Linea 1. Le sorprese non mancheranno.

Università

Università

I colori pink e lime e le forme più disparate invadono gli spazi della fermata Università, pensati dell’architetto e designer anglo – egiziano Karim Rashid. Il progetto riprende lo spirito del luogo dove la stazione sorge. Per i giovani universitari e gli altri passanti, l’artista ha creato un posto dove la contemporaneità potesse esprimersi a pieno, per omaggiare la Terza rivoluzione tecnologica. Una moltitudine di parole coniate negli ultimi cinquant’anni invadono il visitatore già all’ingresso della fermata, come “virtual”, “network”, “database”, “interfaccia”, “software”, stampate in rosa e in verde sui rivestimenti in ceramica dell’edificio sotterraneo. Di ispirazioni umanistica, le due grandi immagini al piano meno due disegnate da Rashid, rappresentano Dante Alighieri e Beatrice per ricordare il legame tra la cultura umanistica e i linguaggi contemporanei. Una fermata davvero pop.

Beh, adesso possiamo dirlo. Vedi Napoli e poi…ci ritorni!!!