COME SBRIGARE I REGALI DI NATALE SENZA NEMMENO USCIRE DI CASA (MANCO PER CONSEGNARLI)

ped-profilodi Andrea Peduzzi

Se appartenete a quella categoria di persone che aspettano il Natale solo per fiondarsi tra le luci del centro alla ricerca di regali per amici e familiari, per poi premiarsi con una tazza di cioccolata fumante in qualche bar, beh, vi consiglio di interrompere la lettura di questo post e dedicarvi ad altro.

Le righe che seguono, cari miei, sono dedicate ai pigri, ai sociopatici e a tutti coloro che non hanno né tempo né voglia di uscire di casa col freddo per acquistare qualsivoglia strenna. E se una volta questa faccenda poteva risultare un problema, oggi no di certo: nell’era dell’internet noi debosciati possiamo ordinare pacchi e pacchettini – rigorosamente digitali – dal computer di casa, facendoli recapitare direttamente ai destinatari con tanti  cari auguri. Dopodiché, tutti a premiarci con una bella tazza di cioccolata fumante. Istantanea. In cucina.

SPOTIFY PREMIUM

Spotify

Se fino all’altro ieri le pratiche più comuni per procurarsi della buona musica comprendevano CD, vinili o il sempre ottimo iTunes, oggi è possibile ricorrere anche a Spotify Premium, che per soli 9,99 euro al mese permette di accedere a una libreria musicale sconfinata dal computer o dalle robe mobile. I brani sono disponibili on demand, in streaming e senza interruzioni pubblicitarie (a differenza di Spotify “base”); volendo, è anche possibile archiviarli sui nostri dispositivi per sorbirceli offline e in alta qualità.

A conti fatti Spotify è un servizio interessante e moderno, che propone una modalità di fruizione intelligente basata sull’accesso anziché sul possesso, e rappresenta un’elegante strenna digitale per gli amici fissati con la musica.

THE HUMBLE BUNDLE

The Humble Bundle

Per chi non li conoscesse, gli Humble Bundle sono raccolte di videogiochi vendute via digital delivery attraverso una formula “a offerta libera” che parte da una soglia minima. Nati con vocazione indipendente, gli Humble Bundle sono pian piano cresciuti fino ad annoverare nella propria cesta un vero e proprio store online, titoli “Tripla A”, album musicali e persino eBook, al punto che oggi rappresentano una delle alternative più interessanti a Steam e compagnia. Per darvi un’idea della faccenda, qualche settimana fa era possibile accaparrarsi con meno di cinque dollari un pacchetto comprendente Batman: Arkham Asylum Game of the Year Edition, Batman: Arkham City Game of the Year Editition, F.E.A.R. 2: Project Origin,  F.E.A.R. 3, Lord of the Rings: War in the North e Scribblenauts Unlimited. Se avete un amico appassionato di videogiochi gli Humble Bundle sono un’ottima occasione per fargli un regalo figo spendendo alla peggio due lire. L’unica cosa, stateci all’occhio, che le offerte cambiano periodicamente.

BOOKREPUBLIC

Bookrepublic

Siete degli aficionados del Kindle Store e desiderate servirvene per regalare qualche eBook ai vostri cari? Beh, scordatevelo: Amazon, almeno in Italia, non concede questa comoda opportunità se non attraverso ineleganti buoni acquisto. Che insomma, l’ultima cosa che desidererei è svelare il prezzo di un regalo al suo destinatario, no?

Per fortuna il mercato offre diverse soluzioni alternative, e la più interessante in cui mi sono imbattuto è Bookrepublic, che oltre a contare su un catalogo ben pasciuto e trasversale, fornisce ai clienti l’agognata opzione regalo per gli eBook. Certo, i formati proposti da Bookrepublic sono ePub e PDF, ma per farli digerire meglio al vostro Kindle vi basterà scaricare il programmino gratuito Calibre, che li convertirà in Mobi col minimo sforzo. @Amazon.it: ma ci voleva tanto?