A MILANO L'ARTE DEL XX SECOLO SI INCONTRA A PALAZZO REALE

casanovadi Marta Elena Casanova

Tanto ’900 a Milano. Tanto, tantissimo ’900 a Palazzo Reale. L’autunno/inverno ’13-’14  si rivela una stagione molto interessante per tutti gli amanti dell’arte del secolo scorso. Un secolo di incredibili cambiamenti, tra guerre mondiali, crack economici, boom economici, il modo di fare letteratura, di fare cinema, di fare arte hanno subito importanti evoluzioni. Modi del tutto nuovi  di vedere e rappresentare la società e l’essere umano, partendo dall’introspezione arrivando al consumismo passando per  tante provocazioni in tutti i modi e in tutti in sensi. Non piace a tutti, ma certamente mettersi di fronte ad un’opera d’arte della metà del ’900, senza guardarla di sbieco, da lontano, da vicino, a testa in giù,  cercando di capire solo cosa rappresenti visivamente, ma magari documentandosi per capire quale sia il vero messaggio, è una bella esperienza, da fare.

Palazzo Reale, dicevamo, propone  e proporrà al pubblico milanese tre mostre che raccontano tanto di quel mondo artistico e dei personaggi che ne hanno fatto parte.

 

73. PICASSO Donna con cappello - il volto del 900

Il volto del ’900 da Matisse a Bacon. Capolavori dal Centre Pompidou.

Più di ottanta opere per raccontare quanto e come sia cambiato il concetto di ritratto durante il XX Secolo. Il percorso è suddiviso in sette sezioni per partire dalla nascita della psicoanalisi e quindi dall’io e arrivare alla macchina fotografica. Cubisti, futuristi, realisti: il ritratto subisce rotture, trascende la forma, diviene trasfigurazione per portare all’occhio qualcosa di più della semplice immagine di un volto.
Picasso, Matisse, Modigliani, Léger, Giacometti e ovviamente Bacon sono solo alcuni degli importanti nomi presenti nelle sale milanesi.

Dal 25 settembre 2013 al 9 febbraio 2014

Info: www.ilvoltodel900.it

 

Self-Portrait, Warhol

Warhol

Dopo l’importanza della persona, dell’io,  dell’uomo e del suo pensiero si parla di Pop Art, qualcosa di completamente diverso, una provocazione continua verso il consumismo. Ed ecco quindi che Palazzo Reale, da ottobre, proporrà una nuova monografica su Andy Warhol e sui nuovi mezzi per fare arte come fotografia e video, fumetti e pubblicità, grazie al curatore e collezionista Peter Brant. Arte come prodotto commerciale, pronto per essere consumato sul posto.

Dal 24 ottobre 2013 al 9 marzo 2014

Info: www.24orecultura.com

 

Senza titolo

Vassily Kandinsky

Per concludere, poco prima di Natale arriverà una monografica comprendente oltre duecento opere di Vassily Kandinsky, normalmente visibili al  Centre Pompidou di Parigi. Vita, viaggi, rapporti umani ed evoluzioni artistiche e spirituali del grande esponente della pittura astratta verranno raccontati a Palazzo Reale tramite opere che vanno dal soggetto tradizionale fino alla completa  stilizzazione delle forme. Un modo per spiegare al pubblico quanto fosse importante per l’artista russo l’effetto psichico di un’opera sul suo spettatore grazie alla capacità del colore di raggiungere l’anima.

Dal 17 dicembre 2013 al 27 aprile 2014

Info: www.24orecultura.com