AUGURI, DENIM!

ricidi Claudia Ricifari

Se li porta bene, ma non fatevi fregare. Il denim compie, quest’anno, il suo 140° compleanno. Merito di quel genio di Levi Strauss che nel 1873 brevettò un tessuto forte e resistente, dedicato ai manovali. Nacque così il mitico 501, il modello di jeans più venduto di sempre. Il resto è storia. Per celebrare la ricorrenza eBay ha creato, nella sezione moda, una speciale pagina interamente dedicata al denim in cui sarà possibile scegliere tra capi classici, offerte del giorno e tendenze di stagione. In più si potrà godere di una stylist d’eccezione: La Pina di Radio Deejay, che ha selezionato una serie di capi in giro per il mondo il cui ricavato andrà in favore del Cesvi e dei suoi progetti per la lotta alla fame nel mondo. Finito questo piccolo excursus, passiamo alle cose serie. Per festeggiare l’anniversario del denim ho pensato di proporvi tre diversi modi per indossarlo, prendendo spunto, come sempre, dalle passerelle.

 

Balmain

TOTAL LOOK

Mai come questa stagione. Potrete sbizzarrirvi abbinando di tutto. Giacca, blusa, top, camicia, pantalone, scarpe. Tutto. Magari sembrerete un po’ fissate, ma potrete sempre spezzare con bijoux e accessori. Il total look in denim viene proposto in passerella dai marchi più disparati, persino da Miuccia Prada, che per Miu Miu opta per outfit quasi da suora. Secondo me un po’ troppo persino per un genio come lei. Per questo motivo a lei ho preferito la variante proposta da Balmain, chic e facile da riproporre anche con marchi decisamente meno cari. Un unico accorgimento, se decidete di ricoprirvi solo di jeans, che siano della stessa tonalità. Ve ne sarei grata.

 

iceberg

HIPPY GIPSY 

No, non è il titolo di una festa a tema. Lo sanno tutti che gli Anni Settanta sono tornati prepotentemente in voga. Proprio per questo vi propongo una doppia variante. Scegliete, sopra o sotto (niente a che vedere con posizioni sessuali, non fraintendete!)? Bene. Se siete per la prima opzione vi propongo un camicione: comodo, pratico e facile da trovare in qualsiasi negozio o mercatino. Da abbinare a una gonna lunga, che più lunga non si può. Fantasia floreale, se volete farla completa. Se invece siete più propensi alla parte bassa, l’idea perfetta sono i pantaloni a zampa. Io personalmente nutro un odio atavico verso questo capo, ma il dovere di cronaca m’obbliga a segnalarvene il ritorno. Revival. Il look in foto è della ultima collezione P/E di Iceberg.

 

dsquared

CLASSICAL ROCK

Se non ve la sentite di osare troppo, niente paura. Potrete ancora decidere di abbinare il semplice jeans a quello che vi pare: magliette larghe o strette, canotte, camicie, top e quant’altro. L’importante è che il tocco sia rock. Anche se non avete idea di chi siano i Nirvana, non importa. Basta poco. Una giacca di pelle, una maglietta con le borchie o semplicemente l’aria da belle e maledette alla Kate Moss, ché, se ce l’avete, beate voi! La variante che vedete in foto è di DSquared2.