A SAN VALENTINO SCATTA IL FILMETTINO

 

Bigliettini di 50 sfumature di rosa, mazzi di fiori impregnati di feromoni, e un’impennata del fatturato per Perugina, Intimissimi, e Durex. San Valentino è dietro l’angolo! Ciò, per molti uomini, può comportare una drammatica preparazione psicologica, degna di un atleta olimpico. Niente panico! Ragazzi e ragazze, se quest’anno avete in programma una cenetta romantica seguita da film (sempre che ci arriviate al film, if you know what I mean) ho scelto per voi tre classici blockbuster garantiti per piacere a entrambi i sessi. Tutti hanno ovviamente una componente romantica, perfetta per noi ragazze in preda a tormente di endorfine; e pure una più maschia, per far passare una divertente serata anche ai nostri boyfriends. Il giusto compromesso per la festa degli innamorati!

JERRY MAGUIRE (di Cameron Crowe, 1996)

La storia la conosciamo tutti. Jerry (Tom Cruise) è la rockstar dei procuratori sportivi, ma un bel giorno scrive una relazione che non piace ai capi, i quali lo licenziano, e lui prima di lasciare l’ufficio fa un discorso plateale cui Aristotele avrebbe dedicato una standing ovation. E poi… Beh… Non se lo fila nessuno. Nessuno tranne la bella e ingenua Dorothy (Renée Zellweger).
Approvato per uomini: primo, Jerry è un procuratore sportivo, il che comporta qualche cameo illustre, spezzoni di partite, e scambi di battute sui generis. Secondo, accanto al buon Tom recita Cuba Gooding Jr. Ve la ricordate la scena del “coprimi di soldi”?
Approvato per donne: la storia romanticamente disfunzionale tra Jerry e Dorothy ci fa sciogliere; e il bel Tom è nel suo periodo migliore!
Compralo qui.

RICOMINCIO DA CAPO (di Harold Ramis, 1993)

C’è una cosa che ogni fanciulla deve sapere, o finisce per imparare. I maschi ADORANO Bill Murray. Fidatevi. Bill è senza ombra di dubbio l’icona di ogni uomo che io abbia incontrato, e di posti ne ho girati parecchi. Ricomincio Da Capo narra del metereologo TV Phil Connors, che è costretto a rivivere lo tesso giorno più e più volte, mentre è inviato per un reportage sul Giorno della Marmotta in una cittadina del Pennsylvania.
Approvato per uomini: la comicità di Bill Murray, che interpreta un personaggio dal sarcasmo pungente, li farà scompisciare.
Approvato per donne: a metà film, il buon Phil s’incomincia a innamorare della sua producer Rita, interpretata da un’icona delle commedie romaniche degli anni 90, Andie MacDowell!
Compralo qui.

BLADE RUNNER (di Ridley Scott, 1982)

Questo scommetto che non ve lo aspettavate! Nella Los Angeles del 2019 – anno che allora doveva sembrare davvero lontano – Rick Deckard (un Harrison Ford al top) è un Blade Runner, cioè un agente specializzato nell’eliminare replicanti, e un giorno viene richiamato in missione. E mi fermo qui, perché Blade Runner non lo si racconta, lo si guarda! Certo, la fantascienza non fa molto San Valentino, ma questo è un filmone di un Regista con la R maiuscola, e ora vi spiego perché ho deciso di proporvelo.
Approvato per uomini: il film di Ridley Scott è una libidine per gli occhi, un capolavoro visivo, e Harrison Ford è grandioso nel ruolo di Deckard.
Approvato per donne: la love story tra Deckard e la cyborg Rachael (Sean Young) vi terrà incollate allo schermo.
Compralo qui.